L'Accademia degli Unisoni

L’Accademia degli Unisoni, associazione culturale musicale costituitasi a Perugia il 4 gennaio 2006, prende il nome da un’antica accademia perugina fondata nel 1561, i cui affiliati, nobili, musici e intellettuali della città, si dedicavano principalmente alla pratica e allo studio della musica.

Ricalcando lo spirito degli accademici di allora, l’associazione ha per finalità la promozione, lo sviluppo e la valorizzazione della passione e dell’esercizio musicale, in primo luogo quella corale.

Leggi Regolamento 2017

Leggi Organico Coro 2017

Scarica Modello d’iscrizione

Il repertorio

orchestra

Nei suoi dieci anni di attività, l’associazione ha posto particolare cura nella scelta di repertori di qualità, coerenti con l’intento iniziale di una propria crescita culturale e articolati in progetti artistico-musicali che ha condiviso con un pubblico sempre più numeroso. Tra i concerti effettuati si ricordano, in particolare, le esecuzioni di composizioni di Wolfgang Amadeus Mozart (tra le quali i Vesperae Solennes de Dominica KV 321), Johann Sebastian Bach (Messa in Si minore, brani scelti della Passione secondo Matteo e il mottetto Lobet den Herrn), le più importanti composizioni sacre a cappella di Domenico Scarlatti, la partecipazione all’opera di Henry Purcell Dido and Aeneas in forma scenica, la versione integrale dei Balletti a 5 voci di Giovanni Giacomo Gastoldi. Non mancano nel repertorio prime esecuzioni di autori contemporanei (Gian Claudio Mantovani e Tonino Battista). Recentemente sono stati realizzati progetti musicali di rilievo, in collaborazione con l’Orchestra da Camera di Perugia e con prestigiosi solisti: la Messa in Si minore BWV 232 di J. S. Bach, per soli, coro e orchestra, Ein deutsches Requiem op. 45 di Johannes Brahms, nella versione dell’autore per soli, coro e pianoforte a quattro mani e il Dixit Dominus, HWV 232 di Georg Friedrich Händel per soli, coro a 5 voci, archi e basso continuo.

 

 

Il Coro

imgpsh_fullsize

L’Accademia degli Unisoni pratica la musica corale attraverso il suo Coro (che consta di oltre trenta elementi) e l’Ensemble vocale, quintetto specializzato nel repertorio madrigalistico e vincitore del 17° Concorso Nazionale di esecuzione musicale Riviera Etrusca.
Il Direttore artistico e musicale dell’Accademia degli Unisoni, nonché uno dei fondatori, Leonardo Lollini, si è diplomato in Pianoforte, in Musica Corale e Direzione di Coro e in Composizione presso il Conservatorio Statale di Musica di Perugia. Dopo aver seguito corsi di perfezionamento sulla direzione corale e sulla didattica musicale, ha tenuto numerosi concerti alla guida di varie formazioni corali – anche di voci bianche – complessi vocali da camera e gruppi strumentali, in collaborazione con famosi solisti. Ha eseguito repertori di vario genere, spaziando dal Medioevo ai nostri giorni, con particolare attenzione ai periodi rinascimentale e barocco, curando anche la trascrizione di manoscritti o di stampe originali. È docente di Direzione di Coro e Composizione Corale presso il Conservatorio Statale di Musica “G. B. Martini” di Bologna.